Le competenze SPECIFICHE che devi pretendere per i lavori e le manutenzioni degli impianti condominiali.

In prima battuta voglio dirti che non hai bisogno di essere un tecnico o esperto d’impianti per sapere come valutare chi deve mettere mani sugli impianti del tuo condominio.

[Ti specifico per chiarezza che per IMPIANTO CONDOMINIALE intendo l’impianto elettrico, ma anche l’impianto elettronico (es. impianto video-citofonico, satellitare, digitale terrestre, videosorveglianza, ecc.) o impianto idraulico (es. autoclave, impianto di sollevamento, ecc.]

Ho voluto farti alcuni esempi d’impianti condominiali perché se ci fai caso sono tutti (o quasi) costituiti da una parte comune (la parte condominiale) ma anche da una parte privata.

Quindi è fondamentale che il tecnico che si reca ad effettuare la manutenzione o il lavoro sul condominio conosca perfettamente quello di cui stiamo parlando.

Riassumendo, per lavorare su un condominio non è sufficiente che l’operatore sia preparato e formato nella parte tecnica di quello che dovrà svolgere, ma dovrà conoscere quali parti d’impianto sono condominiali e quali sono private.

Solo così saprà come operare senza commettere errori e dando garanzia del risultato sia ai condomìni  sia all’amministratore.

Proprio per questo motivo lo staff tecnico T.S.C. riceve una specifica formazione, per diventare un TECNICO CONDOMINIALE (elettricista condominiale o idraulico condominiale).

Se hai necessità di eseguire un lavoro o manutenzione per agli impianti del tuo condominio, puoi richiedere l’intervento del mio staff, contattandomi tramite il modulo che trovi proprio qui sotto!

 

Privacy